Teatro Civile “La scelta!”


Marco Cortesi è un attore e regista da anni occupato in attività di volontariato internazionale. La prima volta , all’età di 18 anni si è recato nel campo profughi di Pola, Croazia, con la CRI, dove ha conosciuto Svetlana Broz un medico cardiologo che porta su di sé un cognome importante, quello del nonno, Josip Broz, meglio conosciuto come ‘Maresciallo Tito’.Durante la Guerra di Bosnia, Svetlana decide di lasciare la sua città, Belgrado, per prestare servizio medico volontario nei territori devastati dalla guerra civile….Raccolte durante il conflitto bosniaco e affidate alla voce di Marco Cortesi e Mara Moschini (calca le tavole del palcoscenico da 18 anni ed ha partecipato in qualità di attrice a 10 episodi della seconda serie di Testimoni per Rai Storia), queste quattro storie rappresentano straordinarie testimonianze di eroismo, coraggio e umanità. Storie terribilmente attuali di coraggio civile, di decisioni e di scelte.

Questo spettacolo racconta storie vere di uomini e donne che hanno avuto il coraggio di ribellarsi ai pregiudizi, di rompere la catena dell’odio e della vendetta, di persone che hanno avuto la capacità di vedere oltre il loro egoismo e di rischiare la loro vita per gli altri. Storie vere, autentiche, genuine… storie effettivamente raccolte con un piccolo registratore sui campi di battaglia dalla bocca stessa dei sopravvissuti.
Nel 2013 cade l’anniversario dell’assedio di Sarajevo e di Sebreniza e questo ci sembra un ottimo modo per non dimenticare le atrocità subite da un intero popolo e trasmettere ai giovani il coraggio di tutti coloro che, al contrario, hanno donato la propria vita per salvare altri essere umani.

Soggetti coinvolti (capofila e partner)
RECIPROCA-LUTVA-TIME FOR PEACE-PROVINCIA
L’Associazione Reciproca, in collaborazione con Lutva e Time for Peace, associazioni che da anni realizzano visite guidate in Bosnia nei territori segnati dalla guerra coi ragazzi degli istituti Superiori, organizzerà diverse repliche dello spettacolo sia negli Scuole Superiori che aderiscono ai laboratori, le quali metteranno a disposizione le proprie aule magne, sia presso il Cinema Astra di Pesaro, col patrocinio della Provincia, affinché possa partecipare tutta la cittadinanza.Al termine della rappresentazione sarà aperto uno spazio di discussione in cui i membri delle associazioni racconteranno le proprie esperienze.
Reciproca provvederà a contattare e gli attori e le scuole per la presentazione dello spettacolo nelle aule magne.

Lutva e Time For Peace si occuperanno dell’organizzazione dell’evento presso il cinema Astra, messo a disposizione dalla Provincia.

Tutte e tre le associazioni provvederanno all’attività di promozione e diffusione dell’iniziativa con conferenze stampa, articoli di giornale, cartacei e sul web, manifesti, volantini e interviste sulle radio web locali.